”Facebook”

Flora e fauna

Per quanto riguarda la flora, iniziamo parlando della terra Formentera.Morfologicamente è composto principalmente calcare e sabbia. Insieme conle precipitazioni sopra bassi e irregolari si unisce ad una marcatapermeabilità del terreno, o condizioni sfavorevoli per una vegetazione estesa,ma caratterizzato l'isola. .

Una gran parte di Formentera è coperto da boschi di pino, Pinus halepensis, e "Savin ', Juniperus phoenicea, Cupressaceae famiglia (gimnosperme). Ci sono anche alcune copie di "pino" Pinus pinea.
Potremmo dire che il ginepro (con la 'b' in castigliano) è l'albero caratteristico di Formentera, dal momento che in nessun altra isola dell'arcipelago raggiunge così grande importanza, sia per la proporzione relativa, come le dimensioni e l'età di alcuni dei suoi rappresentanti.

In più antiche case prese in Formentera sono porte e finestre, le travi e le altre parti, costruiti con legno di ginepro, che ha resistito perfettamente sia nel corso degli anni come il tempo. Il suo legno è usato anche a volte come elemento decorativo nelle case e nei ristoranti. Un uso particolarmente sfortunato è stato aggiunto al tradizionale, la registrazione dei minori da usare come "alberi di Natale" a causa della sua somiglianza con un piccolo abete, che contribuisce ad esaurire le popolazioni esistenti e per migliorare la loro protezione. Molte delle copie di 'Savin' raggiungere proporzioni considerevoli. Il suo legno è stato comunemente utilizzato per uso in costruzione, grazie alla sua elevata durezza.

Il sottobosco è tipicamente mediterraneo: omicidio, Pistacia lentiscus, rosmarino, Rosmarinus Officinalis, Timo, Coridothymus capitatus, "Ollastre" Olea Europea, ginepro, Juniperus oxycedrus, steppa bianca, Cistus albidus, e così via.

Nelle zone sabbiose e le spiagge, oltre a quelli già citati, ci sono altre specie, evidenziando la "esteperol" Cistus Clusii dunale, "lletreres" genere Euphorbia; Y "botja" Ononis Natrix. Ci sono anche estese piantagioni di "Càrritx" Ammophila Arenaria. Nelle paludi vicino la specie alofile sale abbondante come il "jonc" e la "solseres" Salicornia e Suaeda fructicosa Saudita. Siamo attualmente in fase di proteggere le nostre aree di dune, la ricchezza della sua flora.

Altre specie sono ben adattati fico d'India (Opuntia ficus-indica) e le piante della "pita" (Agave Americana).

Uno dei più affermati albero è il fico (Ficus Carica). Si tratta di un albero a foglie decidue, tronco tortuoso, grandi foglie lobate e il succo lattiginoso ruvida. Originario dell'Asia, i suoi frutti sono stati utilizzati nel tempo dagli abitanti dell'isola, uno degli alberi cresciuti.

Attualmente molto pochi dati disponibili sulla fauna Formentera. I datiesistenti sono piuttosto incompleti. Inoltre, solo il tentativo qui per la fauna selvatica, per non parlare del ricco ecosistema marino (sia animali chevegetali) che esiste sulle nostre coste.

A partire dai mammiferi, troviamo prima l'assenza di carnivori selvatici.Conigli sono abbondanti, anche se non ci sono lepri sull'isola. Alcune specieinteressanti sono il ghiro (Eliomys quercinus ssp. Gymnesicus), a Formentera ha subito un processo di microevoluzione, come nel caso di altre specie, ha portato a gigantismo, nella misura in cui le copie delle
Formentera è la dimensione più grande del mondo

Particolarmente interessanti sono i rettili di Formentera, soprattutto per quanto riguarda le lucertole (Podarcis sp.), Con un insieme di specie che sono sopravvissute in condizioni di isolamento genetico sulle piccole isoledell'arcipelago, evoluzione e dando luogo a diverse sottospecie, varietà, razze, cerchi, ecc

Ci sono anche due gechi (Hemidactylus e turcicus Tarentola mauritanica), a quanto pare introdotte dall'uomo e. Non vi è alcun tipo di serpente, che potrebbe attirare l'attenzione come uno dei nomi che hanno ricevuto l'isolanell'antichità, Ofiusa, sembra riferirsi a rettili.

Animali pericolosi o velenosi sull'isola.
In insettivori, comprendono specie come africano riccio (Erinaceus algirusssp. Vagans), abbastanza abbondanti sull'isola, la cui principale nemicosono le strade ei driver di notte, perché ricci tentano di attraversare di notte epuò finire sotto le ruote di una macchina incapaci. Essi sottolineano anche i pipistrelli, un tempo abbondante e sono attualmente in fase di netto declino.

Menzione speciale deve essere fatta la Formentera uccelli. E 'noto che attualmente nidificano a Formentera almeno 41 specie di uccelli, numero piuttosto elevato rispetto alle 54 specie che nidificano assieme a Ibiza e Formentera.

Possiamo distinguere tre gruppi principali in base al loro habitat, uccelli terrestri corretta, uccelli marini e ambienti umidi, questi ultimi due gruppi senza dubbio la più importante. Evidenziare le specie che nidificano nelPudent Estany, dove ci sono popolazioni di grandi e rilevanti, anche a livellodel Mediterraneo.